le magliette della Converse sono bellissime!!!! O_O che spettacolo…. anche quelle della benetton non sono male… mi comprerei tutto!!!! >:D <——faccina pazza

le mie all star mi odiano. sebbene io le abbia accettate senza discriminazioni pur essendo esse di un quarto di numero (si dice così??) più piccole per i miei piedi, loro mi hanno rifiutato e ferito senza pietà… insomma, mi hanno fatto venire delle bolle grosse come pistacchi. veramente quella grossa come un pistacchio è una, l’altra è un po’ più piccola. a londra me ne ho preso un paio più grande, così imparano, chè costavano pure di meno (30 sterline ossia 90mila lire contro 50 euro ossia 100mila lire). e poi!!! me tapina!!! pure quelle mi hanno tradito!! mi hanno fatto venire una bolla al quinto dito del piede destro… e dire che almeno secondo billiejoe dovrebbero essere comode… ACCIDENTI A LORO!!!

hi everyone!!! sono tornata da londra circa due ora, ho mangiato pizza e patatine (contando il gelato, le caramelle gommose e la nutella di stamattina, possiamo dire che faccio davvero una dieta salutare) e adesso vado un po’ a vedere cheddevofa’ cn le valigie… m sn comprata un sacco di roba!!! bellissimo poi il cielo abruzzese (o era pugliese, vicino foggia?? boh) visto dal finestrino della macchina mentre tornavo: un acquerello vivente, rosa e grigio perla e grigio fumo squarciato ogni tanto dalle vene blubianche dei lampi… praticamente un friedrich, se vogliamo… ancora una volta grazie all’Autore 🙂

yuuuuuuuh cinquantamila (quasi) post stasera e nessuno mi commenta….. yeeeeeeeh

se fossi una strega lo ammalierei con filtri d’amore… (buuuu!!! questa era proprio scontata)
se fossi una strega non sarei qui
ma per fortuna una strega non sono, i must take arms against this sea of troubles and by opposing end them!!!
è così che si vive.
è per questo che la vita è interessante….

esse fabio avesse un blog????
ora cominci a sognare troppo
ricorda che gli introversi sono naturalmente predisposti alla schizofrenia…

eccco, uhm, penso che quel che ci voglia per affrontare un rischio sia la compagnia di una persona.
proprio come sta scritto sul mio libro di religione.
i rischi vanno affrontati in due (o anche di più)

Lo so come ti senti. E’ come essere dietro un vetro, non puoi toccare ninete di quello che vedi. Ho passato tre quarti della mia vita chiuso fuori, finchè ho capito che l’unico modo è romperlo. E se hai paura di farti male, prova a immaginarti di essere già vecchio e quasi morto, pieno di rimpianti.
da Due di due di Andrea De Carlo
*prova a immaginare*………………..non funziona………………………

sarebbe bello se qualcuno glielo andasse a dire… oppure se avesse una “magica intuizione” che lo spinga a innamorarsi anche lui… ehi!! qualcuno di voi è disposto a dirglielo? vi posso pagare!!

l’amore coinvolge DUE persone. DUE, non una.
aaaaaaah*si mangia le mani*
devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo devo assolutamente fare qualcosa!!!! niente piani, niente trucchi niente inganni, et voilà ecco il tre di fiori!! ma che sto dicendo?! cmq è vero: devo solo essere me stessa. e dici poco, alice!!! non l’ho mai fatto! è per questo che è il momento buono per iniziare… ma ti rendi conto di cosa voglia dire per me?? avvicinarmi a UNA PERSONA SEMISCONOSCIUTA, che per di più è UN RAGAZZO, che per di più MI PIACE, e FARCI AMICIZIA!!! non sarebbe meglio un tranquillo tradizionale scambio epistolare??… no eh??