ho visto oggi in libreria “Non si muore tutte le mattine” di Vinicio Capossela, e ho provato nell’ordine 1)sorpresa 2)interesse (a questo punto l’ho sfogliato, ho letto la copertina interna) e 3)la voglia bruciante di comprarlo. poi è subentrata la fase della consapevolezza, come sempre amara, e ho realizzato che 1)non ho soldi e 2)devo leggere un sacco di libri.

Avanzo dunque due richieste:
chiedo al preside della mia scuola esonerarmi dalle lezioni, non per molto, giusto due mesi, perchè possa leggere tutti i libri che ho accumulato sul comodino fino ad ora.
chiedo poi a vinicio capossela di perfavore regalarmi il libro siccome non ho soldi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s