Come sarà non poter più camminare col naso all’insù guardando il cielo azzurro intenso e pensare che riflette il tuo stato d’animo? Tra qualche settimana sarà solo un ritaglio colorato fuori dalla finestra, da non guardare nemmeno per non distrarsi.

Advertisements

4 thoughts on “

  1. A volte anche immergersi nella nebbia o volare sulle strade bianche non è tanto male. Un saluto e buona giornata da uno sconosciuto 🙂

  2. non smettere, non smettere. Che sia anche solo un istante di pace, prenditelo, strappalo agli impegni, niente e nessuno ha il diritto di rubarti il cielo

  3. Onore, inchini, riverenze e lancio di fiori su chi ha avuto il coraggio di leggere il mio pezzo e commentare! mmm credo che non abbia commentato nessuno perchè nessuno è riuscito ad arrivare alla fine senza addormentarsi 😉 (a proposito, come hai fatto a finire nei meandri del mio archivio?!?)
    cercherò senz’altro quel libro! è vero, anch’io ho notato quella differenza tra holden e alex: entrambi fuggono, ma holden ha forse una semplice e quasi ingenua fiducia negli altri: accanto a giudizi taglienti e semplificazioni, sembra andare in cerca del buono che ci può essere, in fondo (ricordo una frase in cui si lamentava di un suo amico per futili motivi e poi lo riabilitava per una ragione altrettanto futile: sapeva fischiettare bene).
    E per quanto mi riguarda… non lo so, forse sto cominciando a ripensarci anch’io, vedendo certe cose che si scontrano col mio spirito umanitario.. eppure… (se hai voglia/tempo, leggiti i miei post su sartre)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s