nugae

il cielo non fa altro che piovere in questi giorni.
nessuno esce di domenica. è così vuota la domenica. stai in casa a studiare e ad aspettare che arrivi il lunedì. immersa in una strana apatia. le ore sono lente e appiccicose. non è una vacanza la domenica. non è divertente. non è pienamente vitale. è triste come una birra senz’alcool.
infatti oggi ero così annoiata che non ho fatto altro che mangiare… e ho deciso che prenderò psicologia. mi rimetto alla clemenza divina per il mio futuro. troverò lavoro e mi sposerò e avrò figli oppure sarò una morta di fame senza eredità d’affetti… sembra che la mia realizzazione personale dipenda da queste cose. del resto, trovare un lavoro vorrebbe dire che so fare bene qualcosa, e avere una famiglia vorrebbe dire che qualcuno mi ama. non è quello che dovrei desiderare di più??? certo, se queste cose verranno, ma non sotto forma di famiglia e lavoro, sarebbe bello lo stesso: cioè non avere un lavoro ma essere brava a fare qualcosa, come per esempio scrivere (il mio sogno)… e sarebbe orribile avere famiglia e lavoro senza soddisfazione nè amore. il che praticamente è la normalità di questi tempi.
diciotto anni. e tutto è ancora così lontano.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s