ehi, ziggy stardust!

allora, che faccio oggi? esco o sto a casa a fare fisica e filosofia? se esco mi compro the rise and fall of ziggy stardust and the spiders from mars, e una maglia nuova, e mi muovo un po’ chè ne ho bisogno. se sto a casa recupero e domani non devo a studiare fino al’una di notte chè già non he voglia. che faccio? probabilmente sto a casa… non ho soldi 🙂 e davvero, davvero ho un sacco di roba da fare…
è da stamttina che cerco di trovare un pretesto per parlargli ma mi sembrano tutti troppo pretestuosi. ho solo saputo che il suo album preferito di lou reed è berlin… e di bowie the rise and fall of ziggy stardust and the spiders from mars… ma perchè riesco a parlare solo di cose fredde e avulse dall’esperienza comune con lui? dovrei proprio chiedergli, che so, qualcosa tipo hai studiato filosofia madò non so niente, come le persone normali. mi sento una tale incapace quando vedo v. che parla con lui con tanta facilità. mi sento così inferiore. lo guardo senza parlare. ogni tanto i nostri sguardi si incontrano, e penso di dargli fastidio, di stargli troppo addosso. che idiota.
nonostante tutto, sono ottimista. (si, cambio opinione ogni giorno) sento che se riesco a essere normale… se riesco a non pensare troppo forse… se riesco a non metterlo in imbarazzo…
there’s a staaaaaaarman waiting in the skyyyyyyyyy………

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s