Rosso MalpeloRosso Malpelo di Pasquale Scimeca (La passione di Giosuè l’ebreo) è uno dei film proiettati al JEFF che mi sono piaciuti di più. E’ da tanto che non vedevo attori tanto bravi, una storia così credibile, così vivida. Questo film amplia la tematica della novella originale di Verga -la brutalità della vita contadina, l’arcaicità delle passioni della gente- e ci aggiunge uno sguardo moderno, l’indignazione per lo sfruttamento dei bambini nelle miniere, la possibilità di un’infanzia serena.
Advertisements

4 thoughts on “

  1. La cosa più impressionante non era ciò che c’era allora (Ma te ce li vedi i Bauhaus o i Simple Minds al Tursport?)
    E’ ciò che c’è ora (E lo dimostra il tizio del libro). 😉

  2. Scegli un motivo tra: Mafia, Indifferenza, Politica.
    Oppure, sceglili tutti e tre e shakera con una puntina di veleni aerei e acquatici e avrai il Cocktail Taranto! 😀

  3. Evviva la misantropia antisociale.
    Punto.
    Dovrebbe essere possibile avere un mondo a parte per chi non vuole avere nulla a che fare col mondo.
    Tipo nudi sulle highlands a bacche e radici, o similari.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s