questo blog mi servirà a instaurare un dialogo con me stessa e ad accettarmi. a diventare sempre più consapevole di me stessa e sempre più portata a esprimermi. ho detto prima che la vita degli altri sembra bellissima quando la raccontano, mentre la mia sembra fare schifo. ora proverò un po’ a raccontare a me stessa di me stessa e a piacermi nonostante tutto. proverò a non giudicarmi.

a chi non aggiorna più da tanto tempo.

quando non aggiornano più il tuo blog preferito, è come se il tuo ragazzo non ti rispondesse agli sms!!! Un dramma esistenziale! Consolarsi col cibo o con le serie TV non serve. Dopo un po’ cedi e scrivi “cazzo perchè non mi caghi?!” “è da dodici ore che non ti sento, che è successo?” “ieri eri impegnato? ho sentito la tua mancanza” “non posso vivere un’altra settimana senza di te” e così via in una spirale di autoconsumazione. Si comincia a spulciare l’archivio, a rileggere i vecchi post e a commuoversi come se si stessero guardando vecchie foto. Ah guarda qua che carino, mi sono divertita tanto a leggerlo, proprio quello che scriverei io, che genio, quanto lo/la ammiro. Quando ormai ci si rassegna al fatto che i blog sia stato abbandonato, “tanto non scriveva più una volta al giorno come prima, era diventato noioso” ecco che il/la blogger torna e noi felici “aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa come ho fatto senza di te tutto questo tempooooooh”